NFT, cosa sono

March 16, 2021

Gli NFT sono diventati negli ultimi giorni argomento di interesse sia per gli artisti che i tecnici. Gli artisti provano a vendere opere d'arte digitale mentre i tecnici sono affascinati da come questi siano sofisticati ed al contempo facili da usere. In questo articolo proverò in maniera semplice a spiegare esattamente cosa sono gli NFT e perché possono cambiare l'idea che abbiamo di una galleria d'arte.

Definizione

Un token non fungibile (non-fungible token, o NFT) è un tipo speciale di token crittografico che rappresenta qualcosa di unico; i gettoni non fungibili non sono quindi reciprocamente intercambiabili. Ciò è in contrasto con le criptovalute, come bitcoin e molti token di rete o di utilità, che sono per loro stessa natura fungibili. Fonte Wikipedia.

Cos’è Ethereum

Ethereum è una Moneta virtuale "simile" al Bitcoin ma che si basa su una blockchain diversa. Dei bitcoin e della loro blockchain ho scritto in un altro articolo , la grossa differenza è cosa si memorizza nei blocchi della blockchain, in quella del Bitcoin ci sono i dati del mittente, del destinatario e l'ammontare della cifra, in quella degli Ethereum c'è invece uno Smart Contract, si tratta di una vera e propria applicazione scritta in un linguaggio chiamato Simplicity.

Come funziona Ethereum con gli NFT

Per poter vendere un ogetto "da collezione" digitale è necessario che qualcuno provi la sua unicità. Per questo si usa la blockchain di Ehereum che non contiene solo le informazionidell'acquirente e del venditore ma anche dell'opera in se in un token. Ogni token è unico. Gli NFT contengono metadati che certificano la creazione dell'opera, chi l'ha realizzata e altre informazioni che vengono combinate con una funzione hash crittografica ottenendo l'identificazione. Esistono due tipi di standard ( i più conosciuti al momento ) il 721 ed il 1155. Il 721 associa ad ogni token un contract ( un'applicazione ), nel secondo standard invece ogni contract può gestire piu token.

I giochi di collezioni

La possibilità di creare delle collezioni con la blockchain di Ethereum non è certo stata scoperta da poco, sono anni che esistono giochi come cryptopunks o CryptoKitties che però grazie all'attuale interesse stanno avendo un forte successo economico.

Gli acquisti più importanti

La Gif di Nyan Cat è stata venduta per circa 480 mila euro.
Il primo tweet di Jack Dorsey ( creatore di Twitter ) è andato oltre i 2,5 milioni di dollari.
Il record è dell'opera Everydays: the first 5000 days di Beeple, venduta per 69,3 milioni di dollari messa all’asta da Christie’s.

La cosa interessante è che i dati comunicati ufficialmente ignorano il fatto che i pagamenti siano stati fatti in Ethereum e che per loro natura hanno un costo per il trasferimento. In realtà ha un costo anche mettere un NFT all'asta.

Gli NFT nel mondo della musica

I primi ad aver utilizzato gli NFT nel mondo della musica sono i Kings of Leon, hanno infatti pubblicato il loro ultimo album via NFT a Marzo 2021 in un edizione che include anche un Vinile e contenuti extra.

La canzone di Elon Musk

Non poteva mancare l'NFT di Elon Musk, che ha creato questo video dichiarando di volerlo vendere come NFT.

Dove comprare NFT

Esistono vari marketplace dove è possibile partecipare alle aste per gli NFTo anche venderli. I più popolari sono OpenSea, Nifty Gateway.

Conclusioni

Essendo un argomento molto interessante volevo discuterne sul mio sito, bisogna ancora capire se si tratta solo di una moda oppure un nuovo modo di vivere il collezionismo con i suoi pro ed i suoi contro.